Educazione Ambientale

Il termine inglese "Birdgarden", letteralmente "Giardino per gli Uccelli”, significa pensare, progettare e mantenere uno spazio verde a beneficio dell'avifauna dedicato, in primis ma non solo, al mondo alato. In altre parole si tratta di un Giardino Naturale ovvero un luogo ove l'impostazione progettuale del paesaggio e la gestione degli spazi all'aperto non siano in conflitto con la natura, bensì in una comunione di intenti.

La realizzazione di un progetto di Birdgarden all’interno di un edificio scolastico non solo rappresenta quindi un cambiamento nella conformazione e nell’estetica del giardino ma soprattutto costituisce un importante strumento educativo per gli alunni: gli interventi (strutturali ed educativi) sono studiati affinché sia rispettato un preciso cronoprogramma, sia in funzione delle esigenze ecologiche delle specie vegetali da piantumare, sia delle necessità delle specie animali che colonizzano gli spazi creati, sia per fornire agli studenti un preciso programma educativo che segua il “ritmo della natura”.

La nostra proposta di progetto prevede un ciclo di incontri, ripetuti nel tempo, che hanno l’obiettivo di realizzare le strutture necessarie a conformare il giardino scolastico in un Birdgarden scolastico, seguendo le tempistiche corrette per la sua realizzazione.

  

Tipico giardino scolastico prima dell’intervento (Primaria Le Foppette - Milano)


Incontro didattico preliminare: “La città naturale” - Autunno

Ancor prima di procedere alla trasformazione del giardino, riteniamo necessario provvedere a trasmettere ai ragazzi gli strumenti e le informazione utili a comprendere quanto andranno a realizzare negli appuntamenti successivi. Il primo incontro rappresenta quindi un momento di conoscenza: i ragazzi comprenderanno come la città non sia solamente un agglomerato di strade e cemento, ma anche un importante serbatoio di biodiversità che deve necessariamente essere tutelato attraverso piccoli gesti ed azioni quotidiane. Si provvederà quindi ad organizzare, insieme agli insegnanti, un incontro preliminare sulla “Città Naturale”: attraverso una breve lezione frontale (circa 1,5 ore) i ragazzi cominceranno a conoscere gli ospiti del Birdgarden e le regole per la sua gestione ottimale.

 

Intervento in classe (Primaria Le Foppette - Milano)


Secondo incontro didattico: le Mangiatoie - Autunno

Prima dell’arrivo della stagione invernale, particolarmente complessa per gli uccelli, è necessario procede con l’organizzazione di un incontro-laboratorio per la costruzione delle mangiatoie: si tratta quindi di costruire, insieme ai ragazzi, alcune mangiatoie in legno che verranno successivamente installate nel giardino, contestualmente all’incontro in programma. Durante questo incontro infine dovranno essere definite le regole per la corretta gestione della mangiatoia e soprattutto verrà fornito il dettaglio del cibo che si potrà somministrare agli uccelli.

   

Costruzione delle mangiatoie (Primaria Le Foppette - Milano)

 

Predisposizione degli spazi verdi - Inverno

Nel periodo tardo autunnale-invernale dovranno essere messe a dimora le essenze (preferibilmente autoctone) che andranno a costituire il Birdgarden, per ovvie esigenze ecologiche delle stesse: il periodo di riposo vegetativo infatti è notoriamente il migliore per procedere con la piantumazione delle specie arboreo-arbustive. Le essenze prative dovranno seguire invece tempiste differenti a seconda delle specie prescelte.


Terzo incontro didattico: le Cassette Nido - Inverno/Primavera

Superata la stagione avversa, con l’arrivo della primavera, gli uccelli si apprestano a costituire la coppia per la stagione riproduttiva e a cercare un angolo sicuro e riparato ove costruire il nido. Alcune specie prediligono anfratti o cavità naturali nelle piante; altre invece si accontentano di fare il nido su alberi a chioma fitta o nelle siepi. Per fare in modo che il Birdgarden diventi il luogo ideale dove differenti specie decidano di costruire il nido, si possono predisporre delle Cassette Nido con modelli differenti a seconda delle specie che si vogliono ospitare. Per tale ragione riteniamo necessario organizzare insieme alla classe un incontro dedicato alla costruzione delle Cassette Nido (saranno gli stessi ragazzi a costruirle), in cui verranno spiegate le regole di gestione e le modalità migliori di realizzazione e di istallazione.

  

Costruzione delle cassette nido (Primaria Le Foppette - Milano)


Incontro conclusivo: i Risultati - Tarda primavera

Verso la fine dell’anno scolastico si ritiene necessario organizzare un incontro conclusivo con lo scopo di analizzare i risultati ottenuti con la nuova conformazione del giardino. Contestualmente verranno suggerite alcune attività legate alla realizzazione del Birdgarden che si possono svolgere in classe o con l’ausilio di LIPU o anche autonomamente, cercando di stimolare la fantasia degli studenti.

✓ Birdwatching in classe: semplice studio ed annotazione delle specie che visiteranno il giardino;
✓ Analisi delle tracce: studio e raccolta del materiale che gli animali lasceranno nel cortile: borre, fatte, penne, piume, eccetera;
✓ Disegno naturalistico: realizzazione di disegni che raffigurano le specie ospiti. Contestualmente si potrebbe realizzare un concorso a tema;
✓ Ascolto dei canti: attraverso l’ascolto quotidiano dei canti degli uccelli sarà possibile imparare a distinguerli anche senza vederli. Per tale attività si potrà predisporre una iniziativa con l’insegnante di musica di riferimento;
✓ Studio delle migrazioni: la presenza/assenza nel tempo di alcune specie scandiranno le stagioni e appassioneranno i ragazzi al fenomeno delle migrazioni;
✓ Pannelli didattici: insieme all’insegnante di disegno sarà possibile realizzare dei pannelli didattici da apporre nel cortile.

 

    

Incontro conclusivo: istallazione cassette nido e giardino a progetto concluso (Primaria Le Foppette - Milano)

 

Incontro conclusivo: istallazione cassette nido e giardino a progetto concluso (Primaria Le Foppette - Milano)