La città selvatica

Vi presentiamo una breve rassegna stampa degli articoli prodotti dalla sezione che riguardano la nostra città.

 

Un battito d’ali verso la libertà - E. Mele

Pomeriggio caldo ed assolato quello di domenica 25 giugno, con un Parco delle Cave più affollato che mai da grandi e piccini, intenti a prendere il primo sole della stagione, a giocare a palla, a sfrecciare con la bicicletta tra i sentieri o, più semplicemente, alle prese con la consueta passeggiata pomeridiana in natura. Un pomeriggio all’apparenza come tanti altri; un pomeriggio tuttavia, per alcuni dei visitatori, certamente indimenticabile, un pomeriggio fuori dall’ordinario. Continua a leggere..

Un battito d’ali tra bellezza e tradizione - E. Mele

Elegante, leggera, incredibilmente abile al volo; specie comune nell’immaginario collettivo ma purtroppo ormai assai rara. Regina indiscussa della campagna, compagna di vita nelle calde estati alle nostre latitudini, annunciatrice della primavera e della vita che rifiorisce dopo il torpido inverno; instancabile viaggiatrice negli autunni, simbolo di fedeltà coniugale sin dai tempi della Grecia classica, icona di armonia di forme e canti e della libertà: questo, tutto questo è la Rondine (Hirundo rustica LINNAEUS, 1758). Continua a leggere..

Come difendere le specie protette e non? Dire NO alla caccia selvaggia - E. Bon

La tematica della caccia è sempre stata presente nella storia dell’umanità, perché già l’uomo preistorico per sopravvivere, oltre a cibarsi di frutta e semi, traeva la sua sussistenza dalla caccia di animali e dalla pesca, affinando nel corso dell’evoluzione tecniche sempre più mirate. Cacciare bene voleva dire sopravvivere e non compromettere la sopravvivenza della tribù di appartenenza. Continua a leggere..

Belle notizie in quel di Milano: il ritorno della volpe al Parco delle Cave - V. Mastromauro

Se da un lato c’è una Milano urbanizzata, dove il consumo di suolo è più forte che mai, dall’altro si assiste a una maggior sensibilizzazione dell’opinione pubblica verso le aree verdi, sempre più richieste per rendere vivibile e bella la realtà urbana, sulla scia di altre città europee che fungono da esempio virtuoso. Continua a leggere..

Un duro colpo alla biodiversità milanese - V. Mastromauro

Nato negli anni 70 a partire da vecchie cave estrattive di sabbia e ghiaia il Parco delle Cave è oggi il terzo parco di Milano per dimensioni. Questo autentico polmone verde è costituito da un ecomosaico di ambienti molto differenti che vanno dai prati ai piccoli boschi, alle zone umide, ai campi agricoli ed ai ruderi, i quali offrono cibo e riparo ad una ricchissima fauna selvatica: per tale ragione può essere quindi considerato uno dei più grandi serbatoi di biodiversità del Capoluogo Lombardo. Continua a leggere..

Parco delle Cave - Oasi di biodiversità - D. Beghin

E’ un inizio d’anno davvero speciale per il Parco delle Cave, gli amanti della natura e di Birdwatching, attività quest’ultima sempre più apprezzata e praticata anche dai milanesi. In questi giorni di inizio gennaio è stata segnalata e avvistata, da più esperti birders, un esemplare di Strolaga Minore nella cava de “Il Bersagliere”. La Strolaga Minore è un uccello acquatico di medie dimensioni che vive e nidifica nell’Europa settentrionale. L’Italia costituisce occasionalmente zona di passaggio, durante le migrazioni oppure viene scelta per svernare. Continua a leggere.